TecnologiaWeb

Facebook Data – Facebook conosce bene la tua vita

Facebook Data – La tua vita è in un archivio zip

Facebook ha tutti i tuoi numeri di cellulare e tutti i tuoi messaggi. Incredibile, vero? Eppure è proprio così, sono contenuti all’interno del Database di Facebook e se non ci credi puoi anche scaricarli tu (Facebook Data).

Partiamo però dall’inizio.

Dopo lo scossone di Cambridge Analytica, sembra proprio che Facebook sia nell’occhio del mirino di chiunque, ma mi permetterei di dire anche giustamente. Questo scandalo deriva dalla possibilità di scaricare tutto ciò che detiene Facebook in possesso del tuo profilo personale in un archivio zip (denominato per l’appunto Facebook Data). Insomma, nulla di male. Anzi, è anche meglio così possiamo sapere precisamente quante cose “possiede” Facebook su di noi.

Il problema sorge laddove i dati che vengono memorizzati da Facebook non sono esclusivamente delle sue app ma anche altri dati che sono memorizzati nel nostro telefono, come i messaggi ricevuti ed inviati (oltre quelli di Messenger) e la nostra rubrica telefonica. Soprattutto Facebook condivide queste informazioni con i suoi partners (pubblicità praticamente).

Ti serve un numero di una Star? Diventa partner di Facebook!

Sembra una pubblicità scritta così, ma può starci perché è ciò che sta succedendo.
Anche il mondo dei VIP è andato in subbuglio. Tant’è che vi ho collezionato qualche screen ed anche i relativi link, così potrete visionare il tutto.

Partiamo da Ryan Broderick, Global News Director di BuzzFeed.

Ryan Broderick Tweet on Facebook Data

Link del Tweet: https://twitter.com/broderick/status/977156262088597505

Ryan Broderick ha scaricato i dati da Facebook, il noto archivio, ed ha scoperto che tutta la lista sopracitata aveva le sue informazioni personali, compreso numero di telefono ed email. Perfino i SUM 41, che da come sembra abbiano utilizzato l’informazione per includerlo nella loro Newsletter.

Emma Kennedy Tweet on Facebook Data

Link del Tweet: https://twitter.com/EmmaKennedy/status/977811813478883328

Emma Kennedy, nota attrice, scrittrice e presentatrice inglese, ha anch’essa scaricato l’archivio da Facebook ed ha potuto certificare che ogni numero di telefono nella sua rubrica telefonica era in possesso di Facebook, perfino i compleanni ed ogni messaggio inviato.

Emma Kennedy Tweet on Facebook Data

Emma Kennedy ha poi continuato con un ulteriore Tweet affermando che tra i numeri di telefono di cui era in possesso Facebook, alcuni di loro non possedevano neppure un account Facebook.

Jane Merrick Tweet on Facebook Data

Link del Tweet: https://twitter.com/janemerrick23/status/977872852023169024

Buffetkhor Tweet on Facebook Data

Link del Tweet: https://twitter.com/MyDixonCider/status/977655669888307203

Considerazioni

C’è però da dire che Facebook ha messo le mani avanti già da un pò su queste situazioni spiacevoli, consigliando di impostare al meglio le impostazioni della privacy per far sì che Facebook non divulghi le informazioni in possesso, anche se cosa praticamente impossibile dato che per non divulgare informazioni non bisognerebbe accettare neppure i Termini di Servizio di Facebook in fase di registrazione.

Inoltre sembra che in quest’ultima settimana siano notevoli le segnalazioni di violazione della privacy da parte di Facebook. Sembra che Facebook abbia bypassato le impostazioni della privacy di alcuni utenti, divulgando email e numeri di telefono a partner terzi illegalmente.

Che Facebook stia un pò troppo esagerando? Oppure i sistemi sono diventati troppo fragili e bisogna solo accettarne le conseguenze? Ma soprattutto, Facebook Data è realmente un pro?

 

Seguiranno aggiornamenti. Se vuoi conoscere altre notizie dal Web: Web – FrankGarbetta.it

Mostra Altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close